Gli smalti semipermanenti: il trucco perfetto per le unghie

Quale donna non rammenta la famosa citazione di Marilyn Monroe, riguardo al fatto che non andasse al letto senza le sue gocce di Chanel? Ebbene si, ogni donna ha un vezzo particolare che la contraddistingue, c’è chi adora il profumo e non ne farebbe mai a meno, chi adora essere truccata in ogni momento della giornata e chi, invece, non rinuncerebbe mai allo smalto per le unghie. Il nuovo trend per le unghie sono gli smalti semipermanenti (scopri quelli di Aleas Cosmetics), dei tipi particolari di smalti che non si asciugano all’aria ma grazie all’ausilio di lampade al Led o UV, motivo per il quale sono più efficaci e durano molto di più dei normali, anche 2 settimane.

Sono disponibili in tutti i colori possibili ma sono dotati di una consistenza gelatinosa e più densa, solitamente è l’estetista ad applicarlo, ma lo si può fare in autonomia grazie ad un kit apposito.
Prima di procedere con l’applicazione degli smalti semipermanenti è meglio utilizzare un semipermanente autolivellante che funge da base, in quanto molto elastica e aderente e dotato di ottima resa.
Quando gli smalti semipermanenti devono essere rimossi perché non più intatti, si procede con l’acetone o il solvente.

Applicazione dello smalto semipermanente

Come tutte le sedute dedicate alla bellezza, l’applicazione dello smalto semipermanente richiede un tempo preciso e una serie di prodotti strettamente utili.
La prima operazione da effettuare è lo sgrassamento dell’unghia tramite un detergente specifico, poi è necessario l’uso di un primer per preparare le unghie allo smalto, stendere una base come il semipermanente hd specifico, lo smalto semipermanentedel colore desiderato, quello trasparente e sigillante da applicare sopra, la lampada UV o al Led e infine il solvente o l’acetone. Oltre a tutto ciò è essenziale disporre tutto per una buona manicure, la rimozione delle cuticole e un buon olio detergente che possa idratare le unghie.

Questa operazione è importantissima e la si deve necessariamente effettuare ai fini di ottenere buoni risultati. In commercio sono disponibili tanti kit per lo smalto semipermanente a poco prezzo e facili da utilizzare. Dopo la manicure si procede con la stesura del primer, utile a garantire una tenuta maggiore dello smalto. Dopo questa fase si procede con la base come il semipermanente autolivellante o hd avendo cura di farla asciugare sotto una lampada per il tempo che necessita.

Terminate queste procedure, finalmente si può stendere una prima volta lo smalto e lo si fa asciugare, indi, una seconda volta e lo si asciuga con ausilio di lampada. La fase finale è dedicata all’applicazione dello smalto trasparente atto a rendere le unghie perfette e più resistenti e rendetelo più duro con l’ausilio della lampada.
Il tempo necessario affinché lo smalto si asciughi perfettamente varia da lampada a lampada. La cosa essenziale per la riuscita di un’ottima applicazione è che lo smalto utilizzato sia adeguato alla lampada che si possiede, si evince quindi, che qualora possediate una lampada al Led dovete usare uno smalto al led.

Esistono in commercio degli smalti compatibili con entrambi i tipi di smalti ma prima di acquistarli è necessario farsi consigliare dall’addetta alla vendita smalti permanenti in qualsiasi profumeria e negozio di cosmesi. Qualora vi accorgiate che c’è dello smalto in eccesso, è sufficiente rimuoverlo con un batuffolo del detergente usato per la manicure. Per la rimozione completa è necessario prima raschiare e successivamente avvolgete una carta stagnola sull’unghia dopo aver imbevuto un cotone con il detergente.

Vantaggi dello smalto semipermanente

I vantaggi dello smalto semipermanente sono tanti, tra l’altro la vendita dello smalto semipermanente è anche online, quindi dopo aver accuratamente scelto un sito di smalti permanenti adatto alle vostre esigenze procedere con l’acquisto è semplicissimo e veloce.
Le unghie con uno smalto semipermanente sono perfettamente lucide e difficilmente si opacizzano.

E’ l’ideale per chi conduce una vita frenetica, è spesso in viaggio e desidera che le proprie unghie siano presentabili in ogni occasione, anche per una cerimonia, indicatissimi per l’estate, in quanto, capaci di esaltare ogni tipo di dress code. Lo si può applicare sulle unghie lunghe e corte, sulle mani e sui piedi e lo si può rimuovere in qualsiasi momento.
Richiede solo poco tempo in più rispetto ad uno smalto normale, ma lo si può applicare in casa avendo la cura di seguire attentamente tutte le istruzioni e di curare bene le unghie prima di applicarlo, altrimenti si rischia che sortiscano un effetto non idoneo allo scopo.

Tra le lampade a Led e quelle a UV sono migliori quelle al Led perché meno dannose per la salute e tra l’altro non necessitano di manutenzione.
Qualora le vostre unghie sono da ricostruire è consigliabile l’utilizzo di uno smalto gel semipermanente da farsi applicare rigorosamente dall’estetista in quanto richiede tempi e procedure molto complesse.

Autore dell'articolo: Francesca Gori