I segreti per applicare alla perfezione gli smalti semipermanenti

Una manicure perfetta piace sia alle donne che la sfoggiano che agli uomini che la osservano. Tenere belle e in ordine le proprie unghie, però, non è sempre facile e a volte è addirittura molto oneroso. Per questo motivo è bene sapere come fare ad applicare gli smalti semipermanenti in maniera autonoma.

Seguendo questa guida sarà possibile scoprire come applicare al meglio qualsiasi tipo di smalto semipermanente, ottenendo un risultato pari a quello dei migliori centri estetici.

I vantaggi e gli strumenti per applicare smalti semipermanenti

Molte donne preferiscono usare smalti gel semipermanenti sicuramente per la loro lunga durata nel tempo che, dopo una buona applicazione, può persino superare le tre settimane. Inoltre, è possibile trovare smalti semipermanenti online in grande varietà tutti molto particolari e facili da utilizzare.

Per applicarlo al meglio è bene assicurarsi di possedere tutta una serie di strumenti:

  • Cleaner per pulire le unghie prima e dopo l’applicazione
  • Bastoncino e lima
  • Primer
  • Mattoncino a quattro facce
  • dischetti di cotone per pulire le unghie.
  • Lampada UV
  • Top Coat

Questi strumenti permettono l’applicazione e rimozione a regola d’arte di qualsiasi trucco, persino lo smalto semipermanente autolivellante e per questo motivo è bene pensare di acquistarli.

Guida passo passo per applicare il semipermanente da sola

Tutto quello che devi fare è cominciare a pulire le unghie, preparandole per lo smalto semipermanente, applicando il cleaner con precisione: questo passaggio è fondamentale perché una buona pulizia permette maggiore durata dello smalto. In seguito lima le unghie nella lunghezza e dimensione preferisci e puliscila con un pezzo di cotone da tutti i pezzetti in eccesso e sei pronta ad applicare persino il semipermanente autolivellante.

Consigli per applicare bene lo smalto semipermanente

Terminata la fase preparatoria puoi prendere la boccetta del semipermanente hd che hai scelto e prepararti ad applicarlo. Comincia passando uno strato sottile di primer sull’unghia, avendo dura di non farlo fuoriuscire, pulendo con un bastoncino nel caso succeda e tieni per un minuto la mano sotto la lampada. Una volta asciugata, puoi passare il primo strato di smalto semipermanente, continuando ad avere cure di non farlo sbordare e ripeti per tutte le unghie. Applica il top coat e metti la mano per altri 60 secondi sotto la lampada.

Segui lo stesso procedimento anche per l’altra mano et voilà! Hai applicato lo smalto semipermanente alla perfezione. Ricorda di passare degli strati uniformi facendo bene attenzione a non creare grumi sulle unghie, agendo velocemente per ripulire in caso succedesse. Parti rilassata durante l’applicazione e non pensare sbrigarti: goditi un momento di relax e di sana cura di te stessa.

Consigli e trucchi per applicare al meglio lo smalto semipermanente

Una pratica che semplifica la vita a molte durante l’applicazione dello smalto gel semipermanente o di quello classico è la serie di applicazione sulle unghie: molte infatti fanno l’errore di applicarlo tutto su una mano e poi sull’altra, tuttavia il modo migliore per applicare tutti gli smalti semipermanenti è cominciare sì da una mano ma lasciando il pollice per ultimo perché il dito che manovra il pennellino.

Inoltre, fai bene attenzione durante l’applicazione del secondo strato di smalto semipermanente: invece di eseguire il classico gesto a scendere sull’unghia, passalo bene in orizzontale sulla punta per sigillare lo strato già passato. Questo garantirà ua durata maggiore della manicure.

Autore dell'articolo: Francesca Gori